Sistemi di Videosorveglianza

ATTENZIONE: Se desideri come capire su come scegliere un sistema di videosorveglianza devi leggere bene questa pagina

Scopri come trovare la miglior soluzione per il tuo sistema di videosorveglianza senza spendere denaro inutilmente.

Se desideri conoscere le differenze tra un sistema di videosorveglianza professionale ed un semplice kit di videosorveglianza “fai da te” non potrai stare sereno senza aver letto questi dati.

Le domande che riceviamo quando un cliente ci chiede un preventivo per un sistema di videosorveglianza sono le seguenti:

• La normativa che cosa prevede? Ci sono dei problemi per quanto riguarda il GDPR?
• È possibile installare un sistema di videosorveglianza senza internet o senza fili (Wi-Fi)?
• Acquistato online (Amazon, Ebay o altri)? Qual sono i vantaggi o svantaggi?
• Come posso scegliere la migliore soluzione per il mio ufficio, azienda o abitazione?
• Posso installare facilmente in azienda un kit videosorveglianza “fai da te”
• Quanto costa un sistema di videosorveglianza? Ci sono vari prezzi differenti per gli impianti, in questa giungla non si capisce cosa acquistare, e quali sono vermante ad alta definizione oppure no?

La maggior parte dei clienti che hanno subito un atto criminale oppure temono di poterlo subire ma non hanno le competenze adeguate per poter scegliere il corretto impianto di videosorveglianza.
Vi consigliamo di contattate dei professionisti, nel nostro caso potete contattarci e vi daremo tutte le risposte necessarie per il vostro impianto di sicurezza.

Conosci la corretta procedura per scegliere un sistema di videosorveglianza, e non RISCHIARE di prenderti una fregatura.

Videosorveglianza analogica digitale (AHD, TVI, CVI) o IP?

TELECAMERE ANALOGICHE AHD

La prima è la AHD. Si tratta di una tecnologia ad alta definizione che funziona su di un cavo coassiale RG59. In questo caso i costi e i tempi di installazione vengono notevolmente abbattuti, in quanto è possibile utilizzare i cablaggi già esistenti. Si possono connettere telecamere distanti fino a 100 metri a seconda del tipo di risoluzione e della sezione del cavo, senza perdite. Esistono varifocali e vocale fissa, possibilità di gestire Mantengono l’uscita video PAL, e sono di semplice installazione. Si alimentano tramite cavo di alimentazione 12V.

TELECAMERE ANALOGICHE HDTVI

Si tratta, in questo caso, di uno standard aperto (ed utilizzabile da diversi fornitori) di trasmissione ad alta definizione su cavo coassiale. Le riproduzioni sono estremamente fluide, con interferenze molto ridotte. Il funzionamento avviene tramite cavo coassiale comune fino a 100 metri, consentendo di riutilizzare le installazioni dell’analogico già esistenti. Le telecamere TVI è un protocollo utilizzato da Hikvision.

TELECAMERE ANALOGICHE HDCVI

Anche questo è uno standard uguale al HDTVI, ma utilizzato da Dahua.

TELECAMERE ANALOGICHE 4X1

Le telecamere 4X1 sono dei dispositivi che hanno tutte le tecnologie AHD, TVI, CVI e CVBS. Questo telecamere sono utilizzate da ITS Italia.
Se vuoi vedere le nostre telecamere 4×1 visita questo sito
Telecamere 4×1
Il nostro sito principale per la vendita di prodotti per la sicurezza è
www.saisystem.it

TELECAMERE VIDEOSORVEGLIANZA, TECNOLOGIA DIGITALE

Tutte le telecamere digitali IP utilizzano encoder necessari a inviare il flusso video attraverso una rete dati (LAN o WAN). IP è una tecnologia digitale ad altissima definizione 4K con collegamento tramite cavo UTP allo switch o direttamente ad un NVR. Le telecamere diventano dispositivi di rete a cui viene assegnato un indirizzo IP.

La connessione istantanea avviene tramite la tecnologia P2P (Peer to peer) come anche nella tecnologia AHD, TVI, CVI. La telecamera puo essere varifocale oppure a focale fissa, esistono anche telecamere brandeggiate PTZ. Le telecamere ip possono essere collegate anche ad un XVR, cioè ad un dvr ibrido.